Babae 

Mercoledì 27 luglio, ore 21.30

Joy Alpuerto Ritter (USA – Germania)
Danza
Ideazione, danza e coreografia Joy Alpuerto Ritter
Musica Vincenzo Lamagna. Assistente artistico Lukas Steltner
(durata 35’)

Babae in Tagalog (lingua filippina) significa “donna”, e infatti la pièce presentata dalla coreografa e danzatrice Joy Alpuerto Ritter, filippina nata a Los Angeles e formatasi in Germania, è un completo omaggio all’identità femminile, ispirata non a caso all’opera Witch Dance di Mary Wigman, madre della danza espressionista tedesca. Alpuerto fonde la danza popolare e classica filippina e i movimenti dell’hip hop e del voguing, ed evoca il potere e le pratiche mistiche di una danzatrice-strega, dando vita al dialogo di una donna con le qualità animalesche e sensuali del rituale e dell’energia.

Lavora come coreografa associata con i grandi nomi della danza internazionale: Akram Khan, Chen Shi-Zheng, Riz Ahmed, Viviana Durante, Florence + the Machine.

Condividi sui social!

Altri eventi

E si continua il canto

E si continua il canto

Giovedì 21 luglio, ore 21.30 EdicolAcusticaIl mondo di EdicolAcusticaConcertoConducono Alberto...